Ricordiamo che i prossimi eventi sono previsti nelle seguenti date:

- SABATO 16 FEBBRAIO 2019

Dalle ore 14.30 alle 17.30:  CoderDojo per Bambini e Ragazzi dai 5 ai 13 anni (Giochiamo a programmare con Scratch e con Lego WeDo)

Dalle ore 15.30 alle 17.00:  Incontro Informativo per ragazzi dai 12 anni, Giovani ed Adulti con oggetto:
                                                  INTRODUZIONE ad Arduino e Raspberry (Cosa sono, cosa fanno, come iniziare ad utilizzarli...)

 
- SABATO 16 MARZO 2019: 

Dalle ore 14.30 alle 17.30 :  CoderDojo per Bambini e Ragazzi dai 5 ai 13 anni (Giochiamo a programmare con Scratch e con Lego WeDo)
Dalle ore 15.30 alle 17.00:   LABORATORIO di ARDUINO per ragazzi dai 12 anni, Giovani ed Adulti:

Realizzeremo alcuni circuiti elettrici, scriveremo il programma con il software "IDE" per comandare i led collegati ad Arduino.

 

- SABATO 4 MAGGIO 2019:

Dalle ore 14.30 alle 17.30 :   CoderDojo per Bambini e Ragazzi dai 5 ai 13 anni (Giochiamo con Scratch e con Lego WeDo 2.0)
In occasione dell'evento  "MAGGIO MANZONIANO MERATE"  realizzeremo delle Story-Telling con Scratch con personaggi e sfondi "Manzoniani"

 

Finalmente le date degli incontri di quest'anno, nella nuova sede:

Scuola Primaria di via Montello a Merate.

Le iscrizioni aprono circa una settimana prima della data del singolo evento; Vedi la sezione "Come Iscriversi"

Vi aspettiamo numerosi!

Perché imparare a programmare?

I ragazzi sanno fare un uso esclusivamente "strumentale" della tecnologia ma non ne conoscono in modo approfondito le potenzialità  e sono  soggetti passivi  nella fruizione dei dispositivi.

Il coding aiuta i più piccoli a pensare meglio e in modo creativo, stimola la loro curiosità attraverso quello che apparentemente può sembrare solo un gioco. Il coding consente di imparare le basi della programmazione informatica, insegna a “dialogare” con il computer, a impartire alla macchina comandi in modo semplice e intuitivo. Il segreto sta tutto nel metodo: poca teoria e tanta pratica.

L’obiettivo non è formare una generazione di futuri programmatori, ma educare i più piccoli al pensiero computazionale, (Problem Solving) che è la capacità di risolvere problemi – anche complessi – applicando la logica, ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione.

 

 

 

Perché è importante il “Pensiero Computazionale” ??

E’ un processo mentale che ormai, tutti dovrebbero possedere: E' LA CAPACITÀ DI ANALIZZARE UN PROBLEMA, CAPIRLO, COSTRUIRE E DESCRIVERE UN PROCEDIMENTO COSTRUTTIVO CHE PORTI AD UNA SOLUZIONE CREATIVA , EFFICACE  E NON AMBIGUA DEL PROBLEMA.

Per riuscire bene nel proprio futuro professionale, i giovani dovranno “imparare ad imparare” e non limitarsi a fornire risposte preconfezionate.

Con il coding i bambini imparano a programmare divertendosi. Attraverso una serie di giochi ed esercizi interattivi, basati su un’interfaccia visuale, il bambino può determinare le azioni di uno o più personaggi spostando blocchi o oggetti grafici su un monitor.

Esistono vari modi per esprimere un procedimento ma questa modalita’ e’ intuitiva, divertente e rigorosa perche’ richiama  al  funzionamento per istruzioni dei computer.


 

Perché imparare a programmare?

I ragazzi sanno fare un uso esclusivamente "strumentale" della tecnologia ma non ne conoscono in modo approfondito le potenzialità  e sono  soggetti passivi  nella fruizione dei dispositivi.

Il coding aiuta i più piccoli a pensare meglio e in modo creativo, stimola la loro curiosità attraverso quello che apparentemente può sembrare solo un gioco. Il coding consente di imparare le basi della programmazione informatica, insegna a “dialogare” con il computer, a impartire alla macchina comandi in modo semplice e intuitivo. Il segreto sta tutto nel metodo: poca teoria e tanta pratica.

L’obiettivo non è formare una generazione di futuri programmatori, ma educare i più piccoli al pensiero computazionale, (Problem Solving) che è la capacità di risolvere problemi – anche complessi – applicando la logica, ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione.

 

 

 

Perché è importante il “Pensiero Computazionale” ??

E’ un processo mentale che ormai, tutti dovrebbero possedere: E' LA CAPACITÀ DI ANALIZZARE UN PROBLEMA, CAPIRLO, COSTRUIRE E DESCRIVERE UN PROCEDIMENTO COSTRUTTIVO CHE PORTI AD UNA SOLUZIONE CREATIVA , EFFICACE  E NON AMBIGUA DEL PROBLEMA.

Per riuscire bene nel proprio futuro professionale, i giovani dovranno “imparare ad imparare” e non limitarsi a fornire risposte preconfezionate.

Con il coding i bambini imparano a programmare divertendosi. Attraverso una serie di giochi ed esercizi interattivi, basati su un’interfaccia visuale, il bambino può determinare le azioni di uno o più personaggi spostando blocchi o oggetti grafici su un monitor.

Esistono vari modi per esprimere un procedimento ma questa modalita’ e’ intuitiva, divertente e rigorosa perche’ richiama  al  funzionamento per istruzioni dei computer.


 

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti da Coderdojo Brianza.

CONTATTI

Giampiero Airoldi - 328 9372474

giampiero.airoldi@gmail.com

AREA RISERVATA

Accedi alla nostra area riservata.

Copyright © 2019 CoderDojo Merate. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Nota! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.